Progetti e Laboratori

Teatr-Ali, percorsi di integrazione e libertà
(in corso)

2019/20

Progetto di formazione teatrale e Integrazione sociale, in collaborazione con Caritas Diocesana di Messina e USSM servizio minori tribunale di Messina, rivolto ai minori/giovani adulti al fine di favorirne l'integrazione sociale, l'interiorizzazione di valori quali la giustizia, la legalità, il riconoscimento dell'altro, il rinforzo delle abilità personali e sociali. 

1/13

1/5
Pane e Rose - il teatro incontra il lavoro (in corso)

2020/21

Con il sostegno del MIBACT e di SIAE nell’ambito del programma “Per Chi Crea”. / Il progetto di formazione si rivolge agli studenti del CPIA di Messina per offrire loro un percorso teatrale che sia insieme occasione formativa e di creazione artistica. Un laboratorio teatrale incentrato sul grande tema del “Lavoro”.  

2017

 

Il progetto nasce a seguito della vittoria del bando dI residenza teatrale promossa dal Festival “InVisible Cities – Contaminazioni Digitali” di Gorizia, in collaborazione con il teatro “PimOff” di Milano e il “CSS Teatro stabile di innovazione” del Friuli Venezia Giulia. Teatro PimOff Milano – Sala museo comunale Cormòns (GORIZIA). 

Progetto Hunger_ residenza PimOff / Cormòns

1/6

1/12
Nostra Signora Libertà

2016/2017

Primo anno di collaborazione con Caritas Messina. Sull’incontro con il “diverso”, sull’alterità, che, attraverso il coinvolgimento delle comunità cittadine, ha avuto come tema di ispirazione la libertà. Le realtà civili chiamate a partecipare attivamente per tenere alta l’attenzione sul tema della dignità e della centralità della persona, sia essa migrante, carcerato o povero.

 

Liberaci dalla fame - capitoli I e II

2016/2017

 

SPAZIO B - Nell’ambito del progetto Nostra Signora libertà i due laboratori allo SPAZIO B di Messina incentrati sul cibo come metafora di identità culturale. Il cibo è religione, è società, muove le economie di un intero Paese, detta i comportamenti del nostro bioritmo, l’andare dei nostri ricordi. Dai laboratori nasce il progetto AFFAMATOIO di Simone Corso e Angelo Campolo, finalista ai Teatri del Sacro 2017.

 

1/16

1/2
Laudamo in città

Stagione 2014/15 - 2015/16

Per due anni, tra il 2015 e il 2016, in collaborazione con “E.a.r. - Teatro Vittorio Emanuele” di Messina, la compagnia ha realizzato “Laudamo in Città”, un articolato progetto di laboratori, rassegne e produzioni teatrali per il ridotto del teatro Vittorio Emanuele. Tra questi: “Nel Paese Dei Balocchi”, un percorso di quattro spettacoli/laboratorio ispirati a differenti chiavi di lettura del “Pinocchio” di Collodi, e “Progetto Parola Pasolini”, omaggio all’opera di Pier Paolo Pasolini attraverso tre diversi linguaggi scenici: prosa, teatro danza e musica.

Nel paese dei Balocchi 2014/15

Un viaggio nell'opera di Collodi, ideato e diretto Angelo Campolo e Annibale Pavone. 4 riscritture sceniche, affidate a 4 registi differenti, con lo stesso gruppo di 30 giovani attori. Un cantiere teatrale aperto da settembre 2014 a maggio 2015.  “Pinocchio” è la base di partenza per spingersi ad esplorare alcuni temi del racconto incarnati dai suoi personaggi principali. Il progetto coinfluirà poi in Maratona Pinocchio, spettacolo che rachciude il meglio delle quattro riscritture messe in scena nell'arco di un'intera stagione.

ISTINTO diretto da Angelo Campolo 

SOLITUDINE diretto da Annibale Pavone

INGANNO diretto di Paride Acacia

AMORE diretto da Giacomo Ferraù e Giulia Viana

1/18
P.P.P. Progetto Parola Pasolini 2015/16

Omaggiare l'opera e la figura di Pier Paolo Pasolini a 40 anni dalla sua morte.  Un progetto che articola in tre linguaggi diversi (prosa, teatro danza e musica) attraverso la rilettura scenica del romanzo "Teorema" (1968) e dei testi delle canzoni scritte da Pierpaolo Pasolini.

1. “Vento da Sud-Est” diretto da Angelo Campolo
da Teorema di Pier Paolo Pasolini, a cura di Angelo Campolo

2. “Terra che non sa” diretto da Sarah Lanza

3. “Com’è alto il sole” con Patrizia Ajello, Giovanni Puliafito, Patrick Fisichella

1/10
Il gioco più serio - A Sud di Shakespeare

2010/2013

ideato e diretta da Angelo Campolo e Annibale Pavone.

"Pericle principe di Tiro" (2011)

"La Tempesta" (2012)

"Romeo e Giulietta" (2013)

Tre anni di laboratori permamenti realizzati tra il Monte di Pietà (2010/11), in collaborazione con la Provincia di Messina,  Villa Pace (2012), in collaborazione con l'Università degli studi, e la Sala Laudamo (2013), in collaboraizone con EAR TVE. Un percorso di riscrittura delle opere shakespeariane ha coinvolto più di 80 allievi, ospitando maestri della scena nazionale come Michele Abbondanza, Enzo Vetrano, Stefano Randisi e Franco Scaldati.

1/13

1/10

1/7